Regolamento

Stagione 2019/20



0.1.0 LA REDAZIONE DI RIFERIMENTO

Per la stagione 2019/20 la Redazione di riferimento per Ruoli Calciatori e Assist sarà FantaGazzetta.
I VOTI saranno quelli assegnati da VOTI ITALIA (sempre dal portale FantaGazzetta). Se per una qualsiasi ragionei voti di VOTI ITALIA non dovessero essere disponibili, si utilizzeranno i voti della redazione di riferimento, ossia FantaGazzetta.

1.1.0 LA ROSA

La rosa di ogni squadra deve essere obbligatoriamente composta da un minimo di 19 ad un massimo di 25 calciatori.
MINIMO: 3 portieri, 6 difensori, 6 centrocampisti, 4 attaccanti
MASSIMO: 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti, 6 attaccanti

1.1.1 RUOLO CALCIATORI
Il ruolo dei calciatori sarà quello attribuito dalla Redazione di Riferimento. Se il Presidente di Lega per sbaglio inserisce un calciatore in un ruolo differente da quello attribuito dalla Redazione di Riferimento, sarà cambiato di ruolo se ci si accorge dell'errore solo prima del mercato. A mercato svolto il ruolo sarà quello del foglio del mercato.

1.1.2 CALCIATORI GIOVANI
Per favorire la crescita del vivaio sono stati aggiunti 3 posti in più nella rosa di ciascuna squadra, uno per ciascun ruolo (difesa, centrocampo, attacco) ad eccezione del portiere. Questi posti potranno essere occupati da tre under 20, calciatori che non devono compiere 21 anni entro l'anno in corso: se siamo nel 2008 i calciatori giovani nelle liste sono quelli dal 1988 in su (lo stesso varrà anche per le liste di gennaio: si considera l'anno calcistico, non solare). Questi calciatori sono segnati in blu sul foglio del fantamercato. L'acquisto di questi è opzionale.

1.1.3 CONFERMA DI 1 GIOVANE
A partire dalla stagione 2009/10 ogni squadra partecipante al FantaMax avrà la possibilità di confermare un giovane presente nella propria rosa. La conferma può avvenire per 1 solo anno per quel calciatore. Se il giovane in oggetto è al limite di età (20 anni), l'anno successivo si potrà comunque confermarlo ma andrà ad occupare un posto nella lista dei titolari. Con la riconferma verrà confermato il costo dell'anno precedente. Nel caso di acquisto tramite busta chiusa il suo valore sarà 2 crediti, oppure il valore dato da una eventuale asta causata da 2 buste differenti di 5 giorni tra loro. Possono essere confermati solo i giovani presenti nella rosa definitiva dopo il mercato di gennaio.
L'anno successivo all'acquisto, ossia l'anno della riconferma, la Redazione di Riferimento potrebbe assegnare un ruolo diverso al calciatore giovane. Si seguirà in questo caso sempre il ruolo deciso dalla Redazione di Riferimento.

1.1.4 I 3 PORTIERI
Chi compra 3 portieri di un'unica squadra (ossia i 3 portiere presenti nella lista del fantamercato), ha la possibilità di avere a disposizione tutte le riserve della stessa squadra, in caso di necessità. Anche se la squadra di serie A dovesse acquistare sul mercato un ulteriore portiere, la fantasquadra acquisirà virtualmente anche questa new entry.
Regola AntiBug (caso Neto 2015): se hai tutti i portieri di una squadra e vuoi rimanere in quella condizione non puoi cedere nessuno dei tuoi portieri. Se ne cedi uno non puoi comprare un altro portiere di quella squadra.

1.2.0 LA FORMAZIONE

1.2.1 COMUNICAZIONE DELLA FORMAZIONE
La formazione dovrà essere comunicata entro l'inizio della prima partita di quella giornata e potrà essere modificata solo prima dell'inizio della prima partita in programma quella giornata. Per consegnare la formazione, dalla stagione 2014/15, è stato allestito un gestionale con accesso unico e riservato per ogni utente. Ognuno potrà utilizzarlo da computer o smartphone per dare la formazione della giornata, entro 5 minuti prima dell'inizio delle partite. Per qualsiasi problema di accesso al gestionale, la formazione può essere inviata al Patròn o al Presidente di Lega o inviata a tutti nella chat di Whatsapp.

1.2.2 MANCATA COMUNICAZIONE DELLA FORMAZIONE
Se una squadra non consegna la formazione alla prima giornata, perde a tavolino (questo vale anche per la prima giornata di FantaCoppa e per la giornta unica di FantaSuperCoppa). Nel caso in cui un allenatore non comunichi la formazione entro la scadenza stabilita, sarà considerata valida agli effetti della gara la formazione comunicata la settimana precedente; nel caso in cui un allenatore ometta di comunicare la formazione per 3 settimane consecutive, la società verrà punita con la penalizzazione di 3 punti in classifica. Tale penalizzazione può essere comminata più volte nel corso di un campionato. Nel caso non venga schierata la formazione in FantaCoppa, si terrà in considerazione la formazione schierata in campionato.

1.2.3 ERRORI NELLA COMUNICAZIONE DELLA FORMAZIONE
Se il Presidente si accorge di alcuni errori nella comunicazione della formazione prima dell'inizio delle partite, avviserà il diretto interessato per poter correggere l'errore. Nel caso in cui le partite siano già iniziate si procederà come segue:
1. Se uno o più calciatori schierati in formazione non sono tesserati per quella squadra, verranno eliminati dalla formazione e saranno considerati “calciatori assenti”.
2. Se una formazione ha inserito 12 calciatori titolari si terrà conto della formazione consegnata la settimana precedente.
3. Se uno ha messo uno stesso calciatore sia in campo che in panchina, verrà eliminato il calciatore in panchina.
4. Se uno ha schierato lo stesso calciatore più volte in campo, verranno eliminati quelli in eccesso e considerati calciatori assenti e verranno sostituiti.
5. Se uno non ha schierato la formazione in Coppa ma solo in campionato, farà fede la formazione schierata in campionato.

1.2.4 REGOLA DEI 3 PORTIERI
È stato deliberato che una formazione deve comunicare il primo e il secondo portiere quando comunica la formazione. Il terzo gli viene assegnato di default come terzo, senza togliere nessuno spazio in panchina agli altri calciatori. Questa regola è nata con l'intento di non permettere di non schierare il portiere in partite potenzialmente difficili per gli estremi difensori, avvalendosi così della regola del calciatore assente.

1.3.0 RISERVE E SOSTITUZIONI

Come nella realtà, una squadra non può utilizzare più di 3 sostituzioni in una gara. In panchina, così come in squadra, possono finire anche giocatori infortunati o squalificati.

1.3.1 LA PANCHINA
Possono essere portati in panchina 7 calciatori (esclusi i portieri, che possono essere portati entrambi) di qualsiasi ruolo (per esempio anche 6 difensori, 1 centrocampista e nessuna punta!) e bisogna ordinarli a seconda della preferenza, visto che, se il primo panchinaro nella realtà non ha giocato, si scalerà al secondo e ciò non sarà considerato come sostituzione. A partire dalla stagione 2011/12 la maggioranza ha deliberato per l'approvazione della "PANCHINA LIBERA", ossia una panchina in ordine di preferenza indipendentemente dal ruolo. Si evince così che il modulo della squadra potrà variare in corso d'opera in base all'ordine delle sostituzioni ma, beninteso, sempre nel rispetto dei moduli consentiti.
Esempio. Se nella mia squadra ho 2 attaccanti titolari, posso rischiare e metterli in campo e, se poi non giocherà uno dei due, e nemmeno quello che ho messo in panchina, subentrerà un difensore (se era la mia seconda scelta, cambiando il modulo da, per es. 4-4-2 a 5-4-1) se nemmeno il dif ha giocato entrerà il terzo in ordine, supponiamo un centrocampista (ed il modulo sarà 4-5-1) e così via sino a che tutte le sostituzioni non siano completate. In questo modo si potrebbe schierare la formazione preferita ed eventualmente cambiare modulo in corsa (in maniera automatica) nel caso di giocatori senza voto.
Pur in un contesto di panchina libera si può decidere che la priorità va data al modulo, indicandolo al momento della consegna della formazione con una semplice "M". Quindi l'ordine dei panchinari in base alla preferenza verrà preso in considerazione solo se non sarà possibile confermare il modulo. Resta inteso che se al posto della punta, doveva entrare una punta di riserva in quanto si era messo "M" ma nessuna punta ha giocato, la squadra non giocherà con un uomo in meno ma ci sarà un cambio di modulo ed entrerà dalla panchina, seguendo l'ordine di schieramento della panchina stessa, il primo giocatore possibile.

1.3.2 RISERVE
I calciatori di riserva possono sostituire soltanto quelli s.v. (tranne il portiere e quelli che hanno preso s.v. ma hanno influito sull'incontro) e soltanto quelli dello stesso ruolo. I calciatori di riserva non possono sostituire in nessun caso calciatori espulsi.

1.3.3 VOTO S.V.
Quando un calciatore prende come voto s.v., gli verrà attribuito un 6 d'ufficio, a cui vanno aggiunti o sottratti i vari bonus, nel caso in cui influisca in qualche modo sulla partita (ammonizione: 5.5, assist: 7, gol: 9, autogol: 4 ed espulsione: 5).

1.3.4 PORTIERE S.V.
Nel caso in cui un portiere venga giudicato s.v. dalla Redazione di Riferimento, gli verrà assegnato un 6 d'ufficio se è restato in campo per tutta la partita. Nel caso invece fosse sostitutio, l's.v. del portiere comporta una sostituzione anche per la fantasquadra.

1.3.5 REGOLA DEL CALCIATORE ASSENTE
Nel caso in cui anche i calciatori di riserva per un dato ruolo non fossero scesi in campo nella realtà o fossero stati sostituiti prima di poter essere giudicati, verrà assegnato un totale-calciatore per il "calciatore assente" equivalente al voto più basso (senza bonus-malus) rispetto ai ventidue calciatori di entrambe le squadre, meno un ulteriore penalità di un punto. Nel caso in cui i calciatori assenti siano più di uno, non verrà applicata tale regola oltre al primo. La squadra in questione giocherà quindi in inferiorità numerica.

1.3.6 REGOLA DEL CALCIATORE ASSENTE CON PIÙ DI 3 CAMBI
Se una squadra ha già effettuato tutti e 3 i cambi possibili, la stessa non ha diritto (in caso di forfeit di un quarto calciatore) di avvalersi della regola del calciatore assente. Questo in quanto si può accostare alla situazione di una squadra che rimane con un giocatore in meno dopo aver effettuato tutti i cambi a disposizione. (Delibera della Commissione del 25/02/2003 - Caso Madonna).
Inoltre se una squadra gioca senza 4 o più calciatori, gli entreranno quelli previsti dal modulo (quindi con o senza "M") ma con l'obbligo sempre del voto al portiere. Esempio: ad una squadra con modulo 4.3.3. variabile non giocano 1 portiere, 2 difensori e 1 centrocampista. In panchina non ha portiere di riseva che prenda voto, ma avrebbe in ordine dif 1, cen e dif 2 che prendono voto. Si attribuirà al portiere la regola del "Calciatore Assente" e subentreranno dalla panchina, con voto, il dif 1 e il cen.


1.4.0 CALCOLO DEL PUNTEGGIO

1.4.1 PUNTI-GOL (A GIUDIZIO INSINDACABILE DELLA REDAZIONE DI RIFERIMENTO)

  • +3 punti per ogni rigore parato
  • -2 punti per ogni autogol realizzato
  • -3 punti per ogni rigore sbagliato
  • -1 punto per ogni gol subito
  • -0,5 punti per ogni ammonizione
  • -1 punto per ogni espulsione
  • +2 punti per chi gioca in casa
  • +1 punto per ogni assist effettuato
  • Bonus-Malus Modificatore Difesa


1.4.2 TABELLA DI CONVERSIONE

  • Meno di 66 punti: 0 gol
  • Da 66 a 71,5 punti: 1 gol
  • Da 72 a 77,5 punti: 2 gol
  • ecc..

1.4.3 PARTICOLARITÀ PER IL CALCOLO DEL PUNTEGGIO FINALE

1. Quando il confronto fra 2 totali squadra dà come risultato un pareggio con almeno un gol, si assegna un ulteriore gol alla squadra col maggior totale squadra, se la differenza fra i due è di 4 o più punti.

2. Quando la differenza fra i due tot-squadra è di 10 o più punti, si assegna un ulteriore gol alla squadra con il totale squadra più alto (valido per ogni multiplo di 10).

3. Se entrambe le squadre ottengono meno di 66 punti, il risultato è di 0-0 a meno che la differenza tra i due totali squadra non sia di almeno 10 punti (si veda punto 2).

4. AMMONIZIONE ED ESPULSIONE DIRETTA: si considera solo un -1 al giocatore e non un -1,5.

5. AMMONIZIONE E/O ESPULSIONE AD UN GIOCATORE IN PANCHINA: fa fede il tabellino della Redazione di Riferimento. Se un calciatore di serie A viene ammonito o espulso trovandosi in panchina e allo stesso tempo era titolare in una fantasquadra, egli non si considererà assente, ma prenderà 6 meno il malus in oggetto.

1.5.0 MODIFICATORE DIFESA E MODULI DI GIOCO

Il modificatore della difesa è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno 4 difensori portano punteggio alla squadra. Si considerano il voto in pagella del portiere e dei 3 migliori voti in pagella ottenuti dai difensori (non vanno considerati i bonus e i malus). Si calcola la media aritmetica di questi 4 valori. Se una squadra gioca in inferiorità numerica (o con la regola del calciatore assente) in difesa, non raggiungendo almeno 4 difensori, il bonus di modificatore difesa non verrà applicato.
La squadra ottiene:

  • +6 punti di mod. difesa se questa media è maggiore o uguale a 7
  • +3 punti di mod. difesa se questa media è maggiore o uguale a 6,5 e minore di 7
  • +1 punti di mod. difesa se questa media è maggiore o uguale a 6 e minore di 6,5

I moduli di gioco non portano bonus o malus. Gli unici moduli possibili sono i seguenti:

  • 3-4-3 e 3-5-2----bonus 0------- NON si può ottenere mod. difesa
  • 4-3-3 e 4-4-2----bonus 0------- si può ottenere mod. difesa
  • 4-5-1 e 5-3-2----bonus 0------- si può ottenere mod. difesa
  • 5-4-1------------bonus 0------- si può ottenere mod. difesa

1.6.0 ASSIST

+1 a chi effettua un assist, cioè il passaggio-gol.
A giudizio insindacabile della Redazione di Riferimento.

1.7.0 REGOLE VARIE

1.7.1 CAMBIO NOME SOCIETÀ
Con delibera del 6 giugno 2005, La Lega FantaMax ha deciso che ogni squadra possa cambiare nome alla propria squadra, ma non più di una volta ogni 5 anni. Questo per continuità storica e di rapporti con lo sponsor. La scelta del nome è tuttavia subordinata al parere positivo del Consiglio di Lega: verranno rifiutati ad esempio nomi troppo lunghi o che possano turbare la sensibilità comune. È ovvio che tutti i titoli, i piazzamenti e le partecipazioni rimarranno legate sempre alla persona fisica e non al nome della società.

1.7.2 SOSPENSIONE DI UNA PARTITA
Nel caso di una sospensione di una partita di Serie A, la giornata relativa del FantaMax attenderà i voti della stessa il giorno in cui verrà stabilito il recupero. Nel caso invece di una sospensione di una partita con relativa vittoria a tavolino attribuita dal giudice sportivo, la Lega FantaMax ha deciso a maggioranza che tutti i giocatori scesi in campo nella realtà prenderanno un voto 6 politico senza bonus/malus. Tutti i calciatori interessati che non sono entrati in campo invece si comporteranno come giocatori assenti e saranno sostituiti. Diversa la situazione per la FantaCoppa. Visto la consequenzialità delle partite, si aspetterà il recupero solo nel caso che esso avvenga prima dell'eventuale passaggio del turno. In caso contrario verranno applicati i 6 politici. Es. 2a giornata di Coppa c'è un rinvio di una partita. Si potrà aspettare il recupero se questo avviene entro le semifinali. Se avvenisse dopo, allora ci saranno i 6 politici.

1.7.3 DIATRIBE REGOLAMENTO
Nel caso di una contestazione da parte di una società su un qualsiasi argomento legato al FantaMax, si applicherà questo regolamento come riferimento. Se la contestazione ha una certa valenza in quanto la regola non chiarisce o risolve appieno la questione (quindi vi sia un "buco" nel regolamento) tutti i partecipanti saranno chiamati a votare e la scelta decisa dalla maggioranza diventerà legislazione. Se una società, a campionato in corso, contesta una regola in quanto obsoleta o ritenuta inadatta, la regola potrà essere cambiata solo nel caso di assenso della maggioranza assoluta (10 voti su 10) e diventerà legislazione.